Palazzo Madama Torino passa al Comune

Palazzo Madama, patrimonio Unesco tra i simboli della storia e della cultura di Torino, è ufficialmente di proprietà del Comune. L'atto che sancisce il passaggio dall'Agenzia del Demanio è stato firmato dalla sindaca, Chiara Appendino, e dal direttore del Demanio, Roberto Reggi, presente il direttore di Palazzo Madama, Guido Curto. L'atto conclude un percorso iniziato nel 2011 e passato attraverso tre amministrazioni nel nome del federalismo demaniale previsto da una legge del 2010. "Palazzo Madama raccoglie 2.000 anni di storia della nostra città", sottolinea la prima cittadina, ricordandone le origini romane, la fortificazione nel Medioevo e la sua rinascita con i Savoia, che ne fecero prima la loro residenza e poi la sede del Senato Subalpino. Lo Stato ha già dismesso 4.000 beni, ma "palazzo Madama è il più importante tra questi - ha osservato Raggi -. Questo è un giorno importante per Torino, che ha già ricevuto dallo Stato la Caserma Cavalli e i Giardini Reali Inferiori".

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Teresa De Paola presenta Cartalchemica al Fondaco di Bra
    Gazzetta d'Alba
  2. Bra: doni speciali e filastrocche per crescere in biblioteca
    Grandain.com
  3. BRA/ Boldrini all'Università di Pollenzo: "La sintesi perfetta della cultura del Paese"
    Cuneo Cronaca
  4. In arrivo a Bra 60 profughi, i Consiglieri di minoranza: 'Non siamo stati informati' - Il commento di Marco Ellena, Massimo Somaglia e Roberto Marengo
    IdeaWebTv
  5. 60 profughi in arrivo a Bra? L'Amministrazione risponde: 'Non è vero, agitare spauracchi non risolve i problemi' - Riceviamo e pubblichiamo la lettera a firma del sindaco Sibille e del vicesindaco Fogliato
    IdeaWebTv

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bra

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...